Tel: +39 0941 368583
Email: info@nadirmarine.com

L’AZIENDA

La storia del marchio Eolo è la storia di un gruppo solido, da 40 anni sul mercato nautico di qualità. Eolo nasce da un’idea dell’Ing. Achille Fortunato che negli anni ’70 decise di creare piccole imbarcazioni in vetroresina di alta qualità. L’imbarcazione che fece la storia del cantiere è senza dubbio la famosa Alaua Girasole che nasce in 2 versioni per i 25 Hp, limite senza patente all’epoca, e per i 70 Hp, imbarcazione più pesante e con carena a V ed ottima tenuta di mare, capace di planare con 5 persone a bordo e a pieno carico. Alla fine degli anni ottanta una crisi senza eguali nel settore della nautica mette in ginocchio tanti marchi importanti, anche per il Cantiere Eolo furono tempi difficili, a malincuore pur di evitare il fallimento, il proprietario decide di chiudere i battenti vendendo lo stabile e gli stampi, ma trattenendo i diritti sul marchio.

Grazie alla figlia Mariachiara, il 2000 è l’anno della rinascita e l’ing. Fortunato progetta un 710 Cruiser EFB, che nasce con il nome di Nadir, espone di nuovo a Genova, ricominciando tutto daccapo e inizia l’attività commerciale vendendo privatamente 5/6 pezzi l’anno.
Nel 2002 a seguito di un incremento delle vendite e dell’arrivo del nuovo socio Nicola Gaglio la Nadir decide di iniziare la produzione in serie guidata da quest’ultimo.
Nel 2004 Gaetano, figlio maggiore dell’Ingegnere, vuole a tutti i costi rivedere sulle proprie imbarcazioni il marchio Eolo, così padre e figlio progettano una barca innovativa per design e concezione il 650 Day.

Dal 650 day nasce una nuova linea la “day line” che darà la svolta ed è così che la neonata Nadir ditta individuale diventa nel 2006 Nadirmarine srl.
Da 30 si passa in un anno a 150 imbarcazioni con 12 modelli differenti e richieste da tutta Europa.
La famiglia Fortunato con il supporto di Nicola Gaglio e il marchio Eolo erano, sono e rimarranno sempre l’esempio di come una piccola impresa del Sud-Italia sia riuscita ad affermarsi con le proprie forze, la professionalità e la competenza in un settore come quello della nautica, che da sempre è uno dei più difficili ed esigenti.